Storie di bellezza

Il treno a vapore della Valdorcia

Viaggiare sul treno a vapore è un’esperienza indimenticabile, molto amata da grandi e piccini. Si parte da Siena per scoprire le Crete Senesi, la Val d’Orcia e i borghi dell’Amiata. Ogni viaggio del Treno Natura è legato ad un evento speciale.

continua a leggere

Sulle orme di Pia de’ Tolomei

C’è un ponte antichissimo che collega Siena alla Maremma. E’ il ponte della Pia, nel comune di Sovicille, che fu percorso da Pia de’Tolomei mentre si recava in esilio nel Castel di Pietra maremmano, dove fu uccisa dal marito. Dante Alighieri ne ebbe tanta pietà in uno dei più struggenti passi della Divina Commedia

continua a leggere

Il mistero del SATOR di Campiglia Marittima

Da più di 1000 anni sulla collina all’interno del cimitero situato al di fuori del paese di Campiglia Marittima, sorge un’antica Pieve dedicata a San Giovanni Battista.
Qui l’atmosfera è magica e il mistero si sprigiona dalle mura della Pieve che proprio per la sua imponente semplicità suggerisce segreti non ancora svelati.

continua a leggere

Castello di Sammezzano, magia d’oriente della Toscana

In provincia di Firenze, nel comune di Reggello, c’è un castello abbandonato in stile moresco. E’ il Castello di Sammezzano, il più importante esempio di architettura orientalista in Europa, che è stato candidato per il 7 Most Endangered Programme, il progetto per salvaguardare i luoghi europei più a rischio.

continua a leggere

Le acque magiche di Bagno Vignoni

La piazza principale di Bagno Vignoni si chiama Piazza delle Sorgenti ed è costituita da una grande vasca medievale dove l’acqua sgorga a 50°. Tarkovskij la scelse per ambientarci la sua Nostàlghia, ma prima di lui Fellini, Lorenzo il Magnifico, Pio II, Santa Caterina da Siena, imperatori romani e tanti altri nei secoli si sono innamorati di questo magico luogo della Val d’Orcia. Le loro storie hanno qualcosa in comune: le acque termali di Bagno Vignoni.

continua a leggere

Il panno del Casentino

La tradizione della lavorazione della lana nel Casentino è testimoniata sin dalle epoche etrusca e romana. Le risorse naturali della zona infatti crearono il luogo ideale dove sviluppare la produzione laniera…

continua a leggere

Il fantasma del castello di Brolio

Il 24 ottobre del 1880 su tutti i giornali dell’epoca comparve un ampio articolo per la morte del Barone Bettino Ricasoli, detto “il Barone di Ferro”, abile uomo d’affari, convinto assertore dell’unità d’Italia, fondatore del quotidiano La Nazione

continua a leggere