Storie di bellezza

Le navi antiche di Pisa

Nel 1998 iniziarono i lavori lungo la linea ferroviaria Roma-Genova all’altezza della stazione di San Rossore nella periferia di Pisa. Pochi giorni dopo, la fantastica scoperta: a sei metri di profondità emersero uno dopo l’altro un’incredibile serie di relitti navali in eccezionale stato di conservazione, con i loro carichi di prodotti commerciali e le testimonianze della vita a bordo.

continua a leggere

Il Parco Sculture del Chianti

Nel Chianti senese, tra Pievasciata e Vagliagli, c’è una mostra permanente di arte contemporanea. Non è in un museo, né in una piazza, ma in mezzo a sette ettari di bosco. E’ il Parco Sculture del Chianti, dove le opere di vari artisti provenienti dai cinque continenti si integrano perfettamente con la natura, lungo un facile sentiero di 1 km

continua a leggere

La Toscana in giallo

Chi di noi non si è fermato almeno una volta a fotografarli quando appaiono tutti insieme dietro una curva come una grande onda gialla che inonda i campi? In Toscana capita certamente più volte ogni anno, visto che, insieme a Marche e Umbria, è la regione con più coltivazioni di girasole. Scopri dove ammirare le distese più belle.

continua a leggere

Capoliveri e la leggenda dell’Innamorata

A Capoliveri nell’Isola d’Elba poco dopo lo scoglio della Ciarpa c’è una spiaggia chiamata dell’Innamorata. E’ una spiaggia bellissima che ogni 14 luglio si illumina di mille torce per aiutare Maria a ritrovare il suo Lorenzo. Una storia d’amore struggente, che si tramanda dal 1534 e che dalla seconda metà del diciassettesimo secolo è diventata una bellissima festa per volere del nobile spagnolo Domingo Cardenas, in esilio sull’Isola.

continua a leggere

La Toscana e il Cinema, una lunga storia…

Quella tra la Toscana e il cinema è una storia lunga che dura tutt’ora. Sono infatti moltissimi i registi di tutto il mondo che dal 1900 hanno scelto borghi, città, campagne, colline strade, case e palazzi di questa terra per ambientarvi i loro film. Un set a cielo aperto, cercato, amato e desiderato da oltre un secolo, praticamente da quando è nato il cinema.

continua a leggere

La lingua Arivaresca di Vico Pancellorum

A 555 metri di altezza, 15 km da Bagni di Lucca circondato da una vegetazione selvaggia e rigogliosa, si erge il piccolo paese di Vico Pancellorum: 108 abitanti, l’ultimo dei paesi sul versante destro del fiume Lima e una storia unica al mondo. L’etimologia del nome non è ben definita: la tradizione popolare vuole che il nome derivi da panis celorum, pane dei cieli con riferimento all’Eucarestia.

continua a leggere

Le unghiate del Diavolo e il fantasma di Galilei

Quando la vide d’Annunzio non ebbe alcun dubbio: era talmente bella e perfetta che la chiamò Piazza dei Miracoli. Nel 1987 l’Unesco l’ha inserita nel World Heritage List dei 54 siti italiani. Stiamo parlando della Piazza del Duomo di Pisa che su un’ampia distesa di prato verde accoglie quattro bianchissimi capolavori di arte monumentale medievale.

continua a leggere

Il Quercione delle streghe

C’è una strada che da Pescia porta a Capannori, alle porte di Lucca. Una strada bellissima che, attraversando vigne e ulivi, passa per San Martino in Colle. Poco dopo si trova una quercia, una delle più spettacolari e meravigliose d’Europa: ha 600 anni di età, è alta 24 metri, il tronco ha una circonferenza di 4,50 e la chioma un diametro di 40. A vederla si rimane senza fiato

continua a leggere

Il treno a vapore della Valdorcia

Viaggiare sul treno a vapore è un’esperienza indimenticabile, molto amata da grandi e piccini. Si parte da Siena per scoprire le Crete Senesi, la Val d’Orcia e i borghi dell’Amiata. Ogni viaggio del Treno Natura è legato ad un evento speciale.

continua a leggere

Sulle orme di Pia de’ Tolomei

C’è un ponte antichissimo che collega Siena alla Maremma. E’ il ponte della Pia, nel comune di Sovicille, che fu percorso da Pia de’Tolomei mentre si recava in esilio nel Castel di Pietra maremmano, dove fu uccisa dal marito. Dante Alighieri ne ebbe tanta pietà in uno dei più struggenti passi della Divina Commedia

continua a leggere

Il mistero del SATOR di Campiglia Marittima

Da più di 1000 anni sulla collina all’interno del cimitero situato al di fuori del paese di Campiglia Marittima, sorge un’antica Pieve dedicata a San Giovanni Battista.
Qui l’atmosfera è magica e il mistero si sprigiona dalle mura della Pieve che proprio per la sua imponente semplicità suggerisce segreti non ancora svelati.

continua a leggere

Tuscany è un marchio di CARTIERE CARRARA S.p.A. – V.le S. Lavagnini, 41 – 50129 Firenze (FI), Italia – info@www.labellezzadellacarta.it – Privacy